2017

Undecided Sofà MANERBA

Visitors Portraits shot on Undecided Sofa by young NABA photographers Gaia De Megni e Mirko Ingrao.

  • Virginio Briatore

2015

36,8 = Moda, Economia, Magia e Società

Abbiamo da poco realizzato un libro che racconta 10 anni di vita di un prodotto che a modo suo è la quadratura del cerchio!

L’idea è venuta a Daniele Lago nel 2004 sfogliando una rivista di Moda, in cui le modelle erano ritratte all’interno di cornici e portali di dimensioni umane, ambientati in magnifici paesaggi naturali. Dai corpi inseriti in cornici proporzionate è sorta l’analogia di un paesaggio di interni in sintonia con le vite del XXI secolo.  

Cosa contengono oggi le nostre vite? Hanno forse bisogno di mobili inamovibili?

Le ragioni dell’industria che lavora pannelli lignei di circa 230 cm e dell’ecologia primaria che insegna ad evitare lo spreco, e di in questo senso a fare vera Economia, hanno guidato le misure verso un numero preciso. 

La Magia di un numero nato dalla ragione. Anzi da almeno 2 ragioni: fino ad allora i mobili contenitori erano formati da moduli orizzontali e verticali, ben distinti tra di loro; il modulo base misurava 32 cm di altezza.

Il modulo quadrato, simbolo della terra, della stabilità, degli elementi, ha riunito l’alto e il basso, il profondo e lo stretto in un colpo d’occhio. Ha permesso di costruire il grande partendo dal piccolo, ed ha dato a tutti un alfabeto semplice con cui configurare il proprio spazio abitato. La precisa misura di 36,8 cm, suggerita dall’economia e dall’osservazione di quel che ci circonda, consente di esporre e contenere con facilità gli oggetti del nostro tempo: bottiglie, vasi, lampade, grandi libri, computer.

L’idea ha incontrato il formato e il formato ha incontrato le persone. La mutevole Societàcontemporanea.

Circa 400.000 pezzi acquistati in 10 anni ne sono il segno tangibile e nessun algoritmo potrà mai calcolare quanti segni di vita contengono e di quante vite siano spettatori. 

  • Virginio Briatore

2014

Lago

Nel 2014, con parole, opere e spero poche omissioni, ho partecipato intensamente alla vita della LAGO spa, un’azienda speciale, portata avanti da persone in grado di unire l’emozione e la ragione, il cuore e il coraggio, la cura del presente e la visione del domani.
Qui ne trovate traccia nei cataloghi e nel manifesto su cui abbiamo riflettuto a lungo, cercando di dare voce a tutte le cose in cui crediamo e in cui in azienda ci impegnamo. 
Anche al sito e alla pagina FB abbiamo dedicato tante energie e pensieri. 
 
Dateci un’occhio: 
http://www.lago.it
https://www.facebook.com/lagodesign
 
Se volete venire a vedere il nuovo Appartamento Lago che stiamo predisponendo a Milano o visitare la bio- fabbrica dal volto umano nelle campagne padovane in cui si lavora contattemi e ci organizziamo.

  • Virginio Briatore

2013

Viaggio negli Appartamenti Lago

In pieno inverno con Cristina Romanello, scenografa e Alessio Guarino, fotografo partenopeo e partenippo, siamo partiti. Per un reportage in 7 appartamenti 

Metà febbraio, fuori c’era la neve. Siamo tornati a Primavera.

Abbiamo girato mezza Italia, da Nord a Sud, da Est a Ovest. 

Paesi, città, metropoli. Siamo entrati nelle case delle persone, uomini, donne, ragazzi, animali. Abbiamo visto come vivono, cosa mangiano, dove dormono, che leggono. Abbiamo mangiato con con loro, mattina o sera, conosciuto qualche loro amico, a volte abbiamo dormito lì e di sicuro qualche sera abbiamo fatto tardi, molto tardi. Forse abbiamo colto frammenti della loro vita, a volte han provato a dirci chi sono e come scorre il filo dei giorni. Non abbiamo spostato niente, non abbiamo fatto finta che tutto fosse in ordine. finzioni. Non abbiamo messo mele verdi su mobili bianchi. Ci siamo fatti un sacco di risate con Alessio e Cristina e a Schio ho pure rischiato di morire. È stato un bel lavoro, frutto della mente illuminata di Daniele Lago. 

Da qui nasceranno tante storie: filmati e foto gallery su FB, un libro vero, un folder di prodotti, e questo primo pieghevole stampato di corsa per il Salone 2013 che riprende il filo del progetto.

Più qualche foto nostra dietro alle quinte!

  • Virginio Briatore
  • Virginio Briatore

  • Virginio Briatore

2012

Il design per il mare

Intervento presso l’ Hotel del Mare, all’interno delle architetture storiche datate 1907 del complesso industriale residenziale Cosulich/Fincantieri a Monfalcone.  Convegno di inaugurazione del primo Master Cruise and Yacht Interior Design (CYID), promosso dalla Facoltà di Architettura dell’Università degli Studi di Trieste in collaborazione con il Consorzio per lo Sviluppo del Polo Universitario di Gorizia.

  • Virginio Briatore